FORMAZIONE

Eroghiamo corsi di formazione adattati alle diverse esigenze delle Aziende-Clienti per la “Prevenzione e Gestione degli Sversamenti” e la preparazione di squadre di “Pronto Intervento Ambientale” che a fine corso siano in grado di affrontare un eventuale sversamento accidentale, nel pieno rispetto dell’Ambiente e in completa Sicurezza.

Le diverse esigenze di ciascuna Azienda dipendono dal tipo di ciclo produttivo che realizzano nel proprio stabilimento che non può̀ prescindere dall’utilizzo di varie materie prime o sostanze (pericolose o nocive per l’ambiente) tipo oli; acidi; basi; rifiuti tossici; solventi e altri infiammabili, che sono tipiche del settore in cui operano (metalmeccanico; chimico- farmaceutico; chimico-cosmetico; alimentare; del trattamento delle acque; aree ecologiche e altri).

La nostra MISSION FORMATIVA:

  • Poter lavorare con maggiore consapevolezza, competenza;
  • Ricevere un aggiornamento normativo completo rispetto alle ultime novità legislative in campo ambientale (attività non sempre facile da svolgere al proprio interno);
  • Rispondere in maniera più efficace alle eventuali richieste in occasione di un Audit Ambientale;
  • Prepararsi ed adeguarsi alla verifica annuale di mantenimento del SGA certificato ISO 14001/EMAS;
  • Risultare “conformi” di fronte ad un eventuale controllo ispettivo da parte di un ente di controllo;
  • Prepararsi ad un eventuale rinnovo del titolo autorizzativo inserendo così specifiche richieste di modifica (sostanziale o non) se risultanti necessarie in seguito al controllo;
  • Essere in grado autonomamente di intervenire, in tempi rapidi e con soluzioni efficaci, in caso di emergenze, scongiurando così le sanzioni connesse alle criticità emerse;
  • Instaurare un migliore rapporto con gli enti competenti dimostrando di essere più precisi ed attenti grazie allo svolgimento di questo controllo volontario.

I corsi trattano le due tematiche Sicurezza e Ambiente sia sotto il punto di vista normativo che applicativo, attraverso delle ore di formazione in aula e delle esercitazioni sul campo.

RIFERIMENTI NORMATIVI (parte teorica)

  • Panoramica normative in materia Sicurezza e Ambiente (D.lgs 81/2008 e D.Lgs. 152/06 e s.m.i. – Titolo V)
  • DM Ambiente 24 gennaio 2011, n. 20
  • I nuovi reati ambientali, L. 68/2015 (disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente)
  • D. Lgs. 231/01 (Responsabilità amministrativa delle società e degli enti) Art. 25-undecies (Reati ambientali) e s. m. 

Sezione tecnica:

  • Definizione di “Impatto Ambientale” attraverso l’analisi delle diverse possibili emergenze ambientali e delle tipologie di inquinamento possibile.
  • Procedure di utilizzo dei kit di pronto intervento.
  • Identificazione delle corrette soluzioni/prodotti e della migliore procedura di contenimento e assorbimento.
  • Cenni sull’ ADR (Trasporto Merci Pericolose via terra).
  • Gestione dell’intervento post emergenza.
  • Confezionamento del rifiuto prodotto e attribuzione del codice di identificazione del rifiuto “CER”.
  • Applicazione dell’eventuale regime ADR.

GESTIONE SVERSAMENTI (parte pratica)

  • Esercitazione pratica circa il corretto comportamento operativo in caso di sversamento;

  • Identificazione delle corrette tecnologie di pronto intervento ambientale e della migliore procedura di contenimento e assorbimento.

  • Valutazione e individuazione dei prodotti e soluzioni più idonee al tipo di sostanza sversata.

  • Analisi dei comportamenti “scorretti” comunemente compiuti da operatori delle squadre di pronto intervento.

TEST VALUTAZIONE APPRENDIMENTO AULA

  • Somministrazione moduli di verifica di apprendimento del comportamento operativo seguendo la procedura di intervento, trattata durante le ore di teoria, con l’impiego dei prodotti e soluzioni più idonee al tipo di inquinante.

ATTESTATO DI FREQUENZA

Verrà rilasciato un attestato di frequenza al corso

SEI INTERESSATO AL CORSO ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.